HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Rinnovabile e a basse emissioni di CO2, i piani dell'Ue per rinnovare il mercato del gas

Rinnovabile e a basse emissioni di CO2, i piani dell'Ue per rinnovare il mercato del gas

Facilitare l'accesso al mercato e alle infrastrutture di gas rinnovabili (come il biometano, l'idrogeno verde o il metano sintetico) e a basse emissioni di carbonio "rimuovendo qualsiasi indebita barriera normativa". Bruxelles avvia l'iter per la prima fase di consultazione fino al 10 marzo

Bruxelles – Facilitare l’accesso al mercato di gas rinnovabili (come il biometano, l’idrogeno verde o il metano sintetico) e a basse emissioni di carbonio “rimuovendo qualsiasi indebita barriera normativa”. La Commissione europea ha avviato il 10 febbraio la prima fase di una consultazione in vista di una revisione della legislazione sul mercato interno del gas che risalgono al 2009 (direttiva 2009/73 / CE e regolamento sull’accesso alle reti di trasporto).

Lo scopo della revisione è quello di supervisionare la produzione e la distribuzione di gas rinnovabile e a basse emissioni di CO2 facilitando il loro accesso al mercato e alle infrastrutture di stoccaggio, ai gasdotti o ai terminali di GNL. Garantire, quindi, un quadro di mercato adeguato per sostenere il raggiungimento dell’ambizione climatica dell’UE del 55 per cento di riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2030. I commenti delle parti interessate sono attesi fino al 10 marzo, poi sarà aperta una nuova consultazione pubblica nella seconda metà dell’anno. L’adozione del nuovo regolamento, invece, è prevista per la fine del 2021.