HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE

"Pieno sostegno" dei Verdi europei all'iniziativa ecologista nata alla Camera

“È molto importante il messaggio che lancia questa componente, che lega l’ecologia all’economia come binomio inscindibile"

Bruxelles – “Diamo pieno sostegno alla componente ecologista appena nata alla Camera dei Deputati, con il simbolo e la cooperazione della nostra famiglia politica e dei Verdi italiani. Per il Partito Verde Europeo, l’Italia è un Paese prioritario da seguire e ci auguriamo di poter portare l’onda verde a tutti i livelli istituzionali”. Questo il messaggio lanciato da Vula Tsetsi, membro dell’esecutivo del Partito Verde Europeo, ieri, durante la conferenza stampa di presentazione della nuova componente del Gruppo Misto “Facciamo Eco” lanciata dagli onorevoli Rossella Muroni, Lorenzo Fioramonti e Alessandro Fusacchia.

“È molto importante il messaggio che lancia questa componente, che lega l’ecologia all’economia come binomio inscindibile, due facce della stessa medaglia. Abbiamo dimostrato, per esempio negli Stati in cui i Verdi governano in Germania, che un modello di sviluppo diverso e sostenibile è possibile sia da un punto di vista ecologico che economico”, continua Tsetsi in una nota diffusa oggi”

C’è tanto greenwashing: i partiti che si descrivono come ecologisti hanno avuto anni per dimostrarlo ma non l’hanno mai fatto. I cittadini, – ha concluso Tsetsi, – devono avere la possibilità di scegliere un’alternativa e quindi è importante creare questo spazio politico allargato anche in Italia, affinché si superi il momento cruciale che stiamo vivendo a livello europeo e che, in assenza di partiti politici credibili, sta producendo purtroppo l’avanzata dell’estrema destra nel continente”.

ARTICOLI CORRELATI

Rossella Muroni riporta l'ambientalismo politico in Parlamento e attira l'attenzione dei Verdi europei
Politica

Rossella Muroni riporta l'ambientalismo politico in Parlamento e attira l'attenzione dei Verdi europei

Il co-presidente Philippe Lamberts conferma a Eunews di essere in contatto con l'ex numero uno di Legambiente: "Le cose iniziano a muoversi anche in Italia". Eleonora Evi fiduciosa che la nuova componente ecologista alla Camera "possa far arrivare in Italia l'onda verde che ha già travolto molti Paesi europei" riunendo anche i delusi dal Movimento 5 Stelle