HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Regione Calabria entra nel Programma Interreg Grecia-Italia per il periodo 2021-2027

Regione Calabria entra nel Programma Interreg Grecia-Italia per il periodo 2021-2027

Inizialmente, l'ostacolo del limite transfrontaliero marittimo di 150 km tra i territori della Calabria e della Grecia aveva fatto sì che la Commissione Europea non fosse propensa all'inclusione della Calabria tra i territori eleggibili

La Regione Calabria ha comunicato un importante traguardo in tema di cooperazione territoriale europea per lo sviluppo transfrontaliero del proprio territorio regionale. A partire dalla Programmazione 2021-2027, la Regione parteciperà infatti al Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027. In particolare, l’adesione riguarda i territori di livello NUTS3 delle Province di Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza e Crotone.  Oltre alla Calabria, si segnala l’adesione della Regione Basilicata, con la Provincia di Matera (NUTS3)

Un importante traguardo, se si considera che per la Programmazione 2014-2020 solamente la Regione Puglia risulta tra le partecipanti.

Il programma vede tra le finalità principali quelle legate allo scambio di conoscenze ed esperienze tra i vari Stakeholders delle aree coinvolte, nell’implementazione di progetti finalizzati ad una crescita sostenibile dei territori e allo sviluppo di prodotti e servizi innovativi, in particolare in tema di transizione ecologica.

Il lungo iter di ammissione giunge al termine a seguito di una negoziazione iniziata nel 2018, con la Regione intenta a dimostrare alle Direzioni  che seguono il Programma quanto importante fosse la propria ammissione al Programma. A tal proposito, la Regione ha sostenuto quale tesi a favore della propria candidatura le numerose similarità con il territorio greco,  in ambito turistico, culturale, economico e territoriale.

Inizialmente, l’ostacolo del limite transfrontaliero marittimo di 150 km tra i territori della Calabria e della Grecia aveva fatto sì che la Commissione Europea non fosse propensa all’inclusione della Calabria tra i territori eleggibili. Tuttavia, la forte presenza di storia e origini greche nei territori delle Province ha reso possibile il superamento del fattore distanza.

Uno sguardo verso il futuro

Nonostante l’adesione al Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 si aggiunga ad altri progetti di cooperazione attualmente in corso, come Eni CBC Med – Greenland Interreg MED – Best MED, la forte propensione dell’amministrazione regionale si conferma nell’ulteriore obiettivo di partecipare ad altri Programmi di cooperazione transfrontaliera: è il caso di Italia – Albania – Montenegro, la cui candidatura è già stata inviata e per la quale è in corso la relativa procedura di negoziazione.


Questo contributo è stato pubblicato nell'ambito di "Parliamo di Europa", un progetto lanciato da Eunews per dare spazio, senza pregiudizi, a tutti i suoi lettori e non necessariamente riflette la linea editoriale della testata.
Stretta Ue sugli imballaggi, la Commissione propone obiettivi di riuso per ridurre i rifiuti e rassicura l'Italia:
Economia

Stretta Ue sugli imballaggi, la Commissione propone obiettivi di riuso per ridurre i rifiuti e rassicura l'Italia: "Molto è stato fatto, ma vogliamo di più"

Nel quadro del pacchetto sull'economia circolare, la Commissione propone la controversa revisione della direttiva imballaggi che ha destato preoccupazione in Italia. Il vice presidente Timmermans in italiano chiarisce che “nessuno vuole mettere fine alle pratiche di riciclo che funzionano bene o mettere in pericolo gli investimenti”