HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Il Consiglio commercio e tecnologia UE-Stati Uniti alla fine si farà

Il Consiglio commercio e tecnologia UE-Stati Uniti alla fine si farà

L'inaugurazione dell'organismo per la cooperazione transatlantica in ambito tecnologico e digitale fissata per il 29 settembre a Pittsburgh aveva rischiato di saltare a causa della disputa sui sottomarini francesi

Bruxelles – L’inaugurazione del Consiglio per il commercio e la tecnologia UE-Stati Uniti (TCC) a Pittsburgh il prossimo 29 settembre si terrà. Nonostante i tentennamenti da parte dell’Unione Europea a causa della disputa sui sottomarini francesi (meglio nota come AUKUS), l’esecutivo comunitario ha deciso che il nuovo sodalizio strategico tra Australia, Regno Unito e Stati Uniti non impatterà sulla data di inaugurazione dell’organismo progettato per coordinare e rafforzare la cooperazione tra le due sponde dell’Atlantico nell’ambito tecnologico e digitale.

Ad annunciarlo è stata la portavoce della Commissione UE per il Commercio, Miriam García Ferrer: “Il TTC affronterà questioni a breve termine sui semiconduttori“, ha fatto sapere su Twitter, specificando che sarà rilasciata una dichiarazione congiunta, “ma non ci sarà una conferenza stampa”. Per quanto riguarda le “questioni strategiche a medio e lungo termine”, i gruppi di lavoro del Consiglio per il commercio e la tecnologia UE-Stati Uniti inizieranno a preparare la prossima riunione in Europa “dopo una discussione approfondita al Consiglio Europeo di ottobre“, ha aggiunto la portavoce.

Come da programma, per l’Unione Europea saranno i vicepresidenti esecutivi della Commissione UE Margrethe Vestager (per il Digitale) e Valdis Dombrovskis (per l’Economia) a co-presiedere il TCC di Pittsburgh. La conferma è arrivata su Twitter dalla stessa vicepresidente Vestager: “La prossima settimana parteciperemo al primo Consiglio per il commercio e la tecnologia“, insieme al segretario di Stato, Antony Blinken, la segretaria per il Commercio, Gina Raimondo, e la rappresentante per il Commercio, Katherine Tai. “Le alleanze strategiche riguardano sia il delineamento di approcci comuni, sia il superamento delle difficoltà”, ha precisato Vestager.

ARTICOLI CORRELATI