HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
I giovani imprenditori agricoli italiani sono i più produttivi d'Europa

I giovani imprenditori agricoli italiani sono i più produttivi d'Europa

Secondo un'indagine di Coldiretti il valore medio per ettaro generato dai nostri under 35è in media quasi il doppio di quella europea

Roma – I nostri giovani imprenditori agricoli sono i migliori  in Europa. A livello produttivo, il valore medio per ettaro generato dagli under 35 italiani è in media quasi il doppio di quella europea. Lo afferma un’indagine della Coldiretti.

   Nel dettaglio: il valore della produzione generato dagli imprenditori nostrani al di sotto dei 35 anni è pari a 4.964 euro per ettaro, oltre il doppio dei giovani agricoltori francesi (2.129 euro per ettaro). Ancora più marcata la differenza con la Spagna (2.008 euro per ettaro). Dietro anche i tedeschi con i loro 3.176 euro di valore di produzione per ettaro.
Nel complesso, la produzione standard generata per ettaro coltivato dai giovani in Italia sfiora il doppio  della media europea, che è di 2.592 euro per ettaro.
Che la nostra agricoltura stia vivendo un momento felice che mette l’Italia in evidenza in Europa lo dimostra anche il fatto che nell’ultimo anno sono nate in media 17 imprese  giovani al giorno, un impulso green che ha portato al lavoro nelle campagne italiane un esercito di 55 mila imprese.
Insomma, nonostante crisi e pandemia in Italia si rileva un incremento del 4 per cento degli occupati in agricoltura con 11 mila nuovi posti di lavoro per giovani negli ultimi 10 anni. Un risultato in controtendenza se si guarda al dato nazionale relativo al lavoro dei giovani, dove calano settori come la ristorazione (-14 per cento), arte e intrattenimento (-5,5), manifattura (-4,2), commercio al dettaglio e ingrosso (-3,7)