HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Biologico, l'Italia boccia la controversa equiparazione con l'agricoltura biodinamica

Biologico, l'Italia boccia la controversa equiparazione con l'agricoltura biodinamica

A Montecitorio passa la legge per la tutela, lo sviluppo e la competitività dell'agricoltura biologica, in linea con le direttive dell'UE, ma viene tolto ogni riferimento a quella biodinamica, priva di qualunque base scientifica

Bruxelles – Tutela, sviluppo e competitività dell’agricoltura biologica sì, ma non di quella chiamata da chi la pratica “biodinamica”. La Camera dei deputati ha detto oggi (9 febbraio) ‘no’ alla controversa equiparazione dell’agricoltura biologica con quella biodinamica, con cui si definisce un insieme di pratiche prive di base scientifica, che mette insieme agricoltura biologica ed esoterismo. Montecitorio ha approvato due emendamenti presentati da Riccardo Magi di +Europa per eliminare ogni riferimento all’agricoltura biodinamica dal disegno di “legge per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che nel complesso è stato approvato in Aula con 421 voti a favore e nessun contrario. Il testo ora torna al Senato per un’ulteriore lettura.

Ed è proprio a Palazzo Madama che si era inserito per la prima volta il riferimento all’agricoltura biodinamica. In generale la nuova legge serve ad armonizzare le regole sulla pratica dell’agricoltura biologica, in ottemperanza alle varie direttive e regolamenti provenienti dall’Unione Europea. Per alcuni parlamentari che hanno proposto di inserirvi un riferimento, l’agricoltura biodinamica è una costola di quella biologica di cui applica alcuni principi (ad esempio il rifiuto di pesticidi, fertilizzanti etc). Ma ce ne sono molti altri che nulla hanno a che vedere con le pratiche bio e molto di più con l’esoterismo. E’ ormai celebre il ricorso di chi sposa questo approccio a dei “preparati” che dovrebbero avere delle proprietà benefiche per i campi, come il “Cornoletame” che consiste in un corno di mucca farcito di letame che va seppellito in un campo nella stagione fredda.

L’inserimento di questo riferimento è stato accompagnato da forti perplessità e critiche da parte di esperti e scienziati. Tra questi, la senatrice a vita e scienziata Elena Cattaneo che in un intervento in Parlamento aveva definito “l’agricoltura biodinamica una truffa scientifica”, senza mezzi termini, associandola alla stregoneria e l’esoterismo. Così come dal premio nobel per la fisica, Giorgio Parisi, che in una lectio magistralis all’Università La Sapienza di Roma ne parlò in questi termini con preoccupazione. Preoccupazioni che sono è state raccolte dal Quirinale, dal momento che il presidente Sergio Mattarella con l’avvicinarsi della data del voto avrebbe intensificato le operazioni di moral suasion – la persuasione a correggere o rivedere determinate scelte o comportamenti – verso i parlamentari e che, secondo molti media locali, non avrebbe promulgato una legge considerata incostituzionale. In un tweet esulta Magi sottolineando che ora al Senato arriverà un testo migliore.

ARTICOLI CORRELATI