Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Elezioni 2022 Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
I ministri del G7 hanno stabilito obiettivi a strategie misurabili su clima, energia e transizione verde

I ministri del G7 hanno stabilito obiettivi a strategie misurabili su clima, energia e transizione verde

Dalla dichiarazione congiunta dei rappresentanti dei sette Paesi emerge la volontà di accelerare sulle tempistiche e sostenere la lotta ai cambiamenti climatici con più finanziamenti internazionali. L'urgenza è dettata anche dalle conseguenze della guerra russa in Ucraina

Dalla dichiarazione congiunta dei rappresentanti dei sette Paesi emerge la volontà di accelerare sulle tempistiche e sostenere la lotta ai cambiamenti climatici con più finanziamenti internazionali. L'urgenza è dettata anche dalle conseguenze della guerra russa in Ucraina
L'accesso agli articoli è riservato agli utenti iscritti o abbonati
ISCRIVITI o ABBONATI
Sei già iscritto o abbonato? Effettua il login

ARTICOLI CORRELATI

Dal bando al petrolio russo al 'price-cap' sul gas, il vertice dei leader Ue rischia di chiudersi in un nulla di fatto
Politica

Dal bando al petrolio russo al 'price-cap' sul gas, il vertice dei leader Ue rischia di chiudersi in un nulla di fatto

Dai finanziamenti al piano 'REPowerEu' per l’indipendenza dall’energia russa al tetto al prezzo del gas, passando per l'embargo che l'UE vuole imporre al petrolio in arrivo da Mosca. I capi di Stato e governo si incontreranno a Bruxelles il 30-31 maggio in un Consiglio europeo straordinario che si risolverà in poche decisioni concrete
RepowerEU, ecco il piano di Bruxelles per liberare l'Unione Europea dal gas russo
Economia

RepowerEU, ecco il piano di Bruxelles per liberare l'Unione Europea dal gas russo

Nuovi obiettivi su efficienza energetica e rinnovabili, spinta su idrogeno e biometano ma anche acquisti congiunti di gas e obbligo per gli Stati membri di installare sui tetti degli edifici pannelli solari, gradualmente tra il 2026 e il 2029. Bruxelles stima che per liberarsi dalle importazioni russe al più tardi entro il 2027 serviranno investimenti aggiuntivi per 210 miliardi