HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
L'Ue protegge la birra dell'Oktoberfest con il marchio IGP

L'Ue protegge la birra dell'Oktoberfest con il marchio IGP

La birra bavarese a bassa fermentazione tipica dell'Oktoberfest si aggiunge agli oltre 1500 prodotti protetti dal marchio Ue

Bruxelles – L’Oktoberfestbier, la birra tipica dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera, avrà il timbro europeo IGP. La Commissione Europea ha approvato oggi (venerdì 28 ottobre) la nuova indicazione geografica protetta in Germania, riconoscendo il valore storico del metodo di produzione tradizionale affinato nel corso dei secoli sul territorio bavarese.

Rinomate in tutto il mondo grazie al celebre festival che si tiene ogni anno tra la metà di settembre e l’inizio di ottobre da oltre duecento anni, le Oktoberfestbier sono birre märzen, a bassa fermentazione, che acquisiscono il loro gusto dopo un lungo processo di lavorazione. Una volta terminate la macinatura e la macerazione, il malto viene lasciato riposare dalle quattro alle undici settimane, fino al momento della definitiva maturazione. La particolarità delle märzen bavaresi risiede nel fatto che l’acqua utilizzata nel processo viene prelevata da profonde sorgenti intorno alla città di Monaco, che arrivano fino a 250 metri di profondità.

Il marchio Igp attribuisce alle Okftoberfestbier le peculiarità dovute alla loro origine geografica e riconosce che la loro produzione avviene in uno specifico territorio. Le märzen bavaresi si aggiungono quindi ai 1598 prodotti già protetti dal marchio Ue.