HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Poste Italiane, via libera a 512 milioni per digitalizzare gli uffici nei piccoli comuni

Poste Italiane, via libera a 512 milioni per digitalizzare gli uffici nei piccoli comuni

L'obiettivo è installare nuovi ATM e postazioni per l'acceso ai servizi pubblici digitali nei comuni con meno di 15 mila abitanti

Bruxelles – La Commissione europea ha approvato la strategia italiana per la digitalizzazione di Poste Italiane nei piccoli comuni. Bruxelles ha dato il via libera agli aiuti di stato da 512 milioni di euro, che fanno parte del Piano Complementare Nazionale corollario del PNRR, con l’obiettivo di migliorare i servizi digitali offerti dagli uffici di Poste Italiane nei comuni con meno di 15 mila abitanti.

Il supporto, sotto forma di sovvenzioni dirette, permetterà alla pubblica amministrazione di installare nuovi ATM e postazioni self-service per l’accesso ai servizi pubblici digitali. La misura, che segue l’installazione di colonnine elettriche per la consegna della corrispondenza e la creazione di spazi di co-working, fa parte del più vasto Progetto Polis, volto a garantire una varietà di servizi agli abitanti dei piccoli comuni e delle aree remote d’Italia.

ARTICOLI CORRELATI