I membri del gruppo “Arctic 30” rischiano 7 anni di carcere dopo aver protestato pacificamente per le trivellazioni della Gazprom nell'area artica. Potočnik: “accuse manifestamente sproporzionate”

L’Ue preoccupata per gli attivisti di Greenpeace detenuti in Russia

print mail facebook twitter single-g-share

I membri del gruppo “Arctic 30” rischiano 7 anni di carcere dopo aver protestato pacificamente per le trivellazioni della Gazprom nell’area artica. Potočnik: “accuse manifestamente sproporzionate”

LASCIA UN TUO COMMENTO