veto, migranti, renzi bilancio

Victor Orban

Il Ppe difende il suo “enfant terrible”, per Daul “Orban non si espelle”

print mail facebook twitter single-g-share

Il premier ungherese difficile da gestire per l’intransigenza sui migranti e le posizioni al limite. Il leader del partito: “Meglio averlo dentro casa”. Il Consiglio d’Europa condanna la detenzione coatta per i richiedenti asilo

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO