veto, migranti, renzi bilancio

Victor Orban

Il Ppe difende il suo “enfant terrible”, per Daul “Orban non si espelle”

print mail facebook twitter

Il premier ungherese difficile da gestire per l’intransigenza sui migranti e le posizioni al limite. Il leader del partito: “Meglio averlo dentro casa”. Il Consiglio d’Europa condanna la detenzione coatta per i richiedenti asilo

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO