Il Consiglio dà il via ufficiale all’Unione della difesa, aderiscono 25 Stati membri

print mail facebook twitter single-g-share

Ecco come funziona la Cooperazione strutturata permanente in materia di difesa: ai governi la fase decisionale, all’alto rappresentante Ue poteri di controllo. Restano fuori Danimarca, Malta e Uk

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO