I primi ministri di Regno Unito e Irlanda, Tony Blair e Bertie Ahern, firmano l'accordo del Venerdì Santo per la pace in Irlanda del Nord (1998)

La Brexit riscriverà gli accordi di pace dell’Irlanda del Nord

print mail facebook twitter single-g-share

Secondo il Parlamento europeo dovranno essere tolti tutti i riferimenti all’Ue nel Good Friday Agreement. Per Belfast l’addio del Regno Unito vuol dire perdere 2,3 miliardi di euro di programmi comunitari di sostegno alla pace

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO