HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
Le vacanze partono da internet, nell'Ue il 49% delle prenotazioni è on-line

Le vacanze partono da internet, nell'Ue il 49% delle prenotazioni è on-line

Lussemburgo "regno" dell'e-booking, Italia diciannovesima. Gli over 65 sono quelli che più riservano sul web

Bruxelles – Sorpresa! Internet è meno giovane del previsto, almeno quando si tratta di prenotare le vacanze. Nell’Ue sono più gli over 65 a riservare a colpi di click degli under 30. L’e-booking, come si chiamano in gergo le prenotazioni on-line, piace al 49% dei cittadini dell’Ue che navigano sulla rete. I dati Eurostat rilevano che a ricorrere a siti web specializzati sono soprattutto i cittadini dai 65 anni in su (49%), avanti anche ai giovani dai 16 ai 25 anni (40%).

A fare dell’on-line la modalità di prenotazione di riferimento soprattutto i lussemburghesi (73%), seguiti da danesi (67%) e finlandesi (63%). Diciannovesima su 28 l’Italia, dove a preferire il web alle tradizionali agenzie di viaggio sono quattro vacanzieri su dieci (40%). Anche il Belpaese non è un Paese per giovani in fatto di e-booking: la quota degli over 65 che organizza le proprie vacanze al computer (36%) è superiore a quella degli under 25 (31%).