Visegrad prova a bloccare la riforma di Dublino, Strasburgo costretta al voto

print mail facebook twitter single-g-share

88 deputati dei diversi schieramenti ma quasi tutti di Polonia, Repubblica ceca, Slovacchia e Ungheria hanno chiesto di portare in Aula il mandato negoziale che altrimenti sarebbe stato approvato automaticamente

LASCIA UN TUO COMMENTO