HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Terrorismo, Belgio riduce il livello di allerta a quasi due anni dagli attentati

Terrorismo, Belgio riduce il livello di allerta a quasi due anni dagli attentati

La riunione dell'Ocam, l'organismo con gli esperti per la sicurezza ha deciso il passaggio dal 3 a 2, che indica rischi "poco verosimili"

Bruxelles – In Belgio la minaccia terroristica si è ridotta tanto che da oggi l’Organismo di coordinamento per l’analisi della minaccia (Ocam) ha deciso di ridurre il livello di allerta da 3 a 2.

Gli esperti dell’Ocam, che sono alle dipendenze dell’autorità del ministero dell’Interno e della giustizi ritengono che la possibilità di attentati è tornata ad essere bassa (ma non bassissima) per la prima volta dal 22 marzo 2016, giorno degli attacchi sferrati all’aeroporto internazionale di Zaventem e alla stazione della metropolitana di Maelbeek che fecero 32 vittime. Resteranno però alcuni obiettivi più “sensibili”, presso i quali il livello di protezione non cambierà.

Il Belgio ha una scala di sicurezza composta da quattro livelli di allerta. Il primo livello indica un rischio debole di attacco terroristico, il secondo indica invece un minaccia “poco verosimile”. Il livello 3 si ha in caso minaccia “possibile e verosimile” e il massimo livello di allerta è per le minacce “serie e imminenti”.