HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Diminuiscono i richiedenti asilo nell'Ue, meno un quarto nel 2017

Diminuiscono i richiedenti asilo nell'Ue, meno un quarto nel 2017

I siriani sono il gruppo nazionale più numeroso, il 33% del totale, seguito dagli afgani e iracheni.

Bruxelles – Il numero dei richiedenti asilo che hanno ottenuto protezione nei Paesi europei è diminuito di un quarto (25%) nel 2017, attestandosi attorno alle 538.000 persone, ha fatto sapere Eurostat giovedì.

Nello stesso anno, gli Stati europei hanno ricevuto quasi 24 mila migranti ricollocati.

Secondo i dati Eurostat, il gruppo nazionale più vasto tra i beneficiari dello status di protezione nell’Ue è stato, nel 2017, quello dei cittadini siriani (175.800 persone, pari al 33% del totale ), seguito da quelli dell’Afghanistan (100.700 o 19%) e dell’Iraq (64.300 o 12%).

Nonostante il gruppo di rifugiati siriani sia stato ancora, nel 2017, il più numeroso al quale sia stata garantita protezione in diciotto Stati membri, le concessioni dello status di rifugiato ai cittadini siriani è diminuito a partire dal dal 2016 (quando rappresentavano una percentuale del 57% di tutte le concessioni).

Dei 175 800 i cittadini siriani che hanno ottenuto lo status di protezione nell’Ue, fa sapere Eurostat, oltre il 70% (124.800) è stato accolto in Germania.