Il primo ministro ungherese, Viktor Orban

L’Ungheria boccia la Convenzione di Istanbul contro la violenza domestica sulle donne

print mail facebook twitter

Nuova scelta autoritaria del governo di Orban, secondo il quale “il nostro diritto contiene già tutte le norme necessarie”, e poi questo atto “favorisce l’immigrazione clandestina”

LASCIA UN TUO COMMENTO