HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Parte il Comitato speciale del Parlamento europeo sull'Intelligenza artificiale

Parte il Comitato speciale del Parlamento europeo sull'Intelligenza artificiale

"La mia prima priorità sarà garantire che costruiremo e sosterremo un'IA che funzioni per il benessere dei nostri cittadini", ha annunciato il presidente Tudorache

Bruxelles – Si è costituito oggi il nuovo Comitato speciale del Parlamento europeo sull’intelligenza artificiale nell’era digitale (AIDA l’hanno chiamato) ed ha eletto il presidente e i vicepresidenti.

I 33 membri  hanno eletto Dragoș Tudorache (Renew, RO) presidente, per acclamazione. L’ufficio è poi composto da: primo vicepresidente: Miapetra Kumpula-Natri (S&D, FI),
secondo vicepresidente: Geoffroy Didier (PPE, FR), terzo vicepresidente: Edina Tóth (PPE, HU) e quarto vicepresidente: Birgit Sippel (S&D, DE).

“La trasformazione digitale, oltre agli enormi benefici che può portare ai nostri cittadini, è anche un’opportunità per rafforzare l’Unione Europea e per costruire la nostra resilienza strategica di fronte alle avversità. L’intelligenza artificiale (AI) è al centro di questa trasformazione “, ha affermato Tudorache dopo l’elezione.

“La mia prima priorità – ha aggiunto – sarà garantire che costruiremo e sosterremo un’IA che funzioni per il benessere dei nostri cittadini. Ciò significa, da un lato, rispettare i loro diritti ed eliminare pregiudizi e discriminazioni e, dall’altro, garantire che le imprese e l’industria prosperino e generino prosperità economica”. Nella commissione “abbiamo anche l’opportunità di guardare alla diplomazia dell’IA e a come possiamo supportare un approccio europeo all’IA sulla scena mondiale, insieme a partner affini che condividono i nostri valori. Ultimo ma non meno importante, AIDA prevede di guardare oltre la regolamentazione, lavorando su un piano strategico a medio e lungo termine per l’IA in Europa”, ha concluso Tudorache.

Il Comitato speciale sull’intelligenza artificiale è incaricato di analizzare il futuro impatto dell’intelligenza artificiale nell’era digitale sull’economia dell’UE, in particolare su competenze, occupazione, tecnologia finanziaria, istruzione, salute, trasporti, turismo, agricoltura, ambiente, difesa, industria, energia e e -govern. Terrà la sua prima riunione di lavoro nella settimana dal 26 al 30 ottobre.

ARTICOLI CORRELATI