Il premier bulgaro, Boyko Borissov, e il presidente macedone, Zoran Zaev

Allargamento UE, la Bulgaria si oppone ai negoziati con la Macedonia. La Commissione vuole un accordo

print mail facebook twitter

Il governo di Sofia gioca la carta dello stop ai negoziati per strappare concessioni a Skopje e alleggerire il peso delle proteste interne: “Se chiudiamo gli occhi sull’ideologia di Skopje, facciamo il gioco di Mosca”. L’Unione cerca un compromesso per sbloccare la prima conferenza intergovernativa

TUTTI i post di: Federico Baccini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO