HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Pietro Benassi sarà il nuovo ambasciatore presso l'Unione europea
Il rappresentante permanente d'Italia presso l'UE in carica, Maurizio Massari (a destra), con il suo successore

Pietro Benassi sarà il nuovo ambasciatore presso l'Unione europea

Da aprile, e per i prossimi quattro anni, sostituisce Maurizio Massari, in scadenza di mandato. Consigliere diplomatico di Conte, lo ha accompagnato nella svolta europeista

Roma – Da aprile l’ambasciatore Pietro Benassi sostituirà a Bruxelles l’attuale rappresentante presso l’Unione europea, Maurizio Massari, in scadenza di mandato. Per quattro anni, fino ad aprile 2025, sarà dunque Benassi a gestire le partite negoziali a livello UE.

Il presidente del Consiglio Draghi opera una scelta di parziale continuità con il precedente governo. Benassi è stato dapprima consigliere diplomatico di Giuseppe Conte quando questi era a palazzo Chigi, e appena prima delle dimissioni dell’ultimo esecutivo è stato sottosegretario alla Presidenza con la delega ai servizi di sicurezza.

Proprio a Bruxelles, con l’ex premier ha dovuto affrontare dossier delicati: l’ultima trattativa sul Recovery fund e in precedenza quello sull’immigrazione e la legge di bilancio in cui furono varati reddito di cittadinanza e quota 100, misure non approvate dalla Commissione.

Romano d’origine, 62 anni, la sua carriera è stata tutta nella diplomazia. E’ stato ambasciatore a Tunisi, a Berlino e alla Farnesina capo di gabinetto delle ministre Emma Bonino e Federica Mogherini.