HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
Connettività, aperte le iscrizioni per competere agli European Broadband Awards 2021 con progetti su servizi digitali e 5G

Connettività, aperte le iscrizioni per competere agli European Broadband Awards 2021 con progetti su servizi digitali e 5G

C'è tempo fino al 17 settembre per presentare domanda in una delle cinque categorie del premio sulla banda larga. La cerimonia di premiazione in autunno, con la possibilità di essere inclusi nel database di buone pratiche UE

Bruxelles – Sono aperte fino al 17 settembre le iscrizioni per competere agli European Broadband Awards 2021, la più grande competizione europea sulla connettività e la trasformazione digitale. Un premio pensato per stimolare l’innovazione e l’implementazione di infrastrutture e tecnologie a tutti i livelli, rurali o urbani, privati ​​o pubblici, locali, nazionali o trans-frontalieri, nello sforzo dell’Unione Europea di garantire a tutti i cittadini una connettività gigabit e servizi 5G entro il 2030 (qui si può scaricare la guida ufficiale del concorso).

Sono cinque le categorie di premi per cui si può concorrere. La prima riguarda modelli innovativi di finanziamento, impresa e investimento, mentre i progetti che hanno messo in pratica sinergie tra diverse infrastrutture potranno concorrere alla categoria misure di riduzione dei costi e co-investimento. C’è poi la sezione per i programmi con un impatto socioeconomico rilevante in aree rurali e remote e quella sulla generazione della domanda e diffusione della connettività (misure che aumentano l’adozione di servizi fissi, wireless e mobili). L’ultima categoria è indirizzata alla qualità e convenienza dei servizi per gli utenti finali.

Dopo aver presentato la domanda di partecipazione (qui il modulo scaricabile), i progetti saranno valutati nella categoria di appartenenza. In autunno saranno premiati i cinque vincitori, che vedranno i propri progetti essere presentati dalla Commissione Europea nel database delle buone pratiche sulla banda larga e diffusi attraverso tutti i canali di comunicazione di Broadband Europe.

Diritti di riders e lavoratori digitali, il Parlamento europeo è pronto per i negoziati con i Paesi membri
Digital

Diritti di riders e lavoratori digitali, il Parlamento europeo è pronto per i negoziati con i Paesi membri

Contrastare i "falsi autonomi", arginare il potere decisionale degli algoritmi e obbligare le piattaforme digitali a una maggiore trasparenza. Il Parlamento Ue ha approvato la propria posizione negoziale sulle misure per migliorare le condizioni di lavoro dei Gig workers. La relatrice Gualmini (Pd): "Oggi vincono gli interessi di 28 milioni di lavoratori"