HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Arrivano i primi soldi del Recovery in Belgio, Portogallo e Lussemburgo

Arrivano i primi soldi del Recovery in Belgio, Portogallo e Lussemburgo

La Commissione conta di erogare i pre-finanziamenti a tutti i governi entro il mese di agosto

Bruxelles – La Commissione europea ha deciso oggi di erogare i primi pre-finanziamenti (pari al 13 per cento del totale) nel quadro del Recovery Fund. I governi “fortunati” sono quelli di Belgio, Lussemburgo e Portogallo, ai quali andranno rispettivamente 770 milioni, 12,1 milioni e 2,2 miliardi di euro.

“Contiamo di erogare tutti i prefinanziamenti nel corso del mese di agosto, così che gli Stati possano iniziare a realizzare i loro piani nazionali”, ha spiegato una portavoce.

In totale, secondo il Piano approvato, il Belgio riceverà 5,9 miliardi di euro in totale e il Lussemburgo 93,4 milioni in totale, sotto forma di sovvenzioni. Il Portogallo riceverà 16,6 miliardi di euro in totale (13,9 miliardi di euro in sovvenzioni e 2,7 miliardi di euro in prestiti).

Entro la fine di quest’anno, la Commissione intende raccogliere circa 80 miliardi di euro in finanziamenti a lungo termine, che saranno integrati da strumenti di debito a breve termine dell’UE, per finanziare i primi pagamenti previsti per gli Stati membri nell’ambito di NextGenerationEU lo strumento di stimolo temporaneo di circa 800 miliardi di euro destinato a sostenere gli investimenti e le riforme in tutti gli Stati membri. 723,8 miliardi di euro saranno destinati al Recovery and Resilience Facility (RRF).