HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
Sfiduciato il governo romeno. Opposizione e il partito di Ciolos fanno cadere il premier Citu
Il primo ministro romeno Florin Citu

Sfiduciato il governo romeno. Opposizione e il partito di Ciolos fanno cadere il premier Citu

La crisi aperta dal partito di maggioranza dell'europarlamentare che nei giorni scorsi si è dimesso dalla carica di capogruppo di Renew Europe a Strasburgo. La Romania è investita da una forte crisi sanitaria da Covid

Roma – Voto di sfiducia per il governo del primo ministro del Partito Nazionale Liberale (membro del PPE) Florin Citu: nel pomeriggio una larga maggioranza del Parlamento di Bucarest ha votato a favore della mozione presentata dall’opposizione socialdemocratica (che in Romania è una forza di destra).

L’esecutivo guidato da Citu si era insediato a dicembre dello scorso anno, ma già da diverse settimane aveva perso l’appoggio del partito di maggioranza Usr-Plus dell’ex premier e ora europarlamentare Dacian Ciolos. Nel voto di oggi si sono raggruppate contro il governo le forze sovraniste, antieuropee, alcune proprio di estrema destra

La crisi politica si presenta in un Paese che non riesce a uscire dall’emergenza sanitaria è in piena quarta ondata ed è alle prese con forti tensioni sociali a causa dell’aumento dei prezzi. La caduta del governo è avvenuta nello stesso giorno in cui la Romania ha registrato il record di casi giornalieri di Covid-19, circa 15mila.

Ora il presidente Klaus Iohannis dovrà convocare i partiti per nuove consultazioni dalle quali dovrebbe emergere il nuovo primo ministro che dovrà negoziare un nuovo esecutivo.

ARTICOLI CORRELATI