HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
Comitato delle Regioni: proteggere l'artigianato d'eccellenza con l'indicazione geografica

Comitato delle Regioni: proteggere l'artigianato d'eccellenza con l'indicazione geografica

Il Comitato delle Regioni vorrebbe copiare il sistema già in vigore per gli alimentari. L'obiettivo è proteggere eccellenza e posti di lavoro. La proposta alla Commissione è stata votata all'unanimità

Bruxelles – Con un voto all’unanimità, il Comitato europeo delle Regioni ha richiesto alla Commissione europea di formulare una proposta per creare un sistema di indicazione geografica (ICGI) per proteggere prodotti manifatturieri e artigianali di eccellenza. Il modello sarebbe quello già sperimentato con successo per gli alimentari (IGP) e, secondo il Comitato, aiuterebbe a combattere la contraffazione e a creare e proteggere posti di lavoro.

La proposta è stata presentata da Martine Pinville, consigliera regionale della regione francese della Nuova Aquitania. Tra i prodotti che sarebbero così protetti ci sarebbero tra gli altri i vetri di Murano, i cristalli di Boemia e il tweed di Donegal. “Tutelare il patrimonio dei territori, mantenerne il valore aggiunto e i posti di lavoro sono tutte questioni legate agli ICGI”, ha dichiarato Pinville. “La mobilitazione del Comitato europeo delle Regioni è fondamentale per far sì che una proposta concreta sia prontamente messa sul tavolo dalla Commissione europea e che questa sia adatta alla realtà dei nostri territori”.

Grande soddisfazione da parte dei membri italiani del Comitato per questo voto unanime. Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto che guida la delegazione italiana al CdR, ha sottolineato che “l’artigianato è una delle colonne portanti del sistema produttivo del Veneto e italiano. Molte grandi aziende commissionano agli artigiani processi di altissima qualità e precisione. Anche l’Europa dovrebbe avere un’attenzione maggiore rispetto a quella avuta fino adesso”.

Secondo Sergio Caci, sindaco di Montalto di Castro (VT) “mentre abbiamo visto come i marchi di qualità legati all’agricoltura hanno salvaguardato molti prodotti, anche contro le contraffazioni, lo stesso non si può dire per i prodotti artigianali”. Caci ha sottolineato che, di fronte alla concorrenza cinese di bassa qualità, in particolare nel settore delle ceramiche, di grande importanza in tanti territori italiani ed europei, “l’artigianato, volano delle zone rurali europee, crea molta occupazione necessita di protezione”.

Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale della Puglia afferma di sostenere “appieno l’iniziativa del Comitato europeo delle Regione, di cui mi onoro di far parte”, auspicando “un’Europa che valorizzi sempre più il talento delle sue cittadini e i suoi cittadini e faccia dell’artigianato tipico un driver per la promozione dei suoi territori”.