HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
I soldati americani si allenano tramite la realtà virtuale

I soldati americani si allenano tramite la realtà virtuale

I campi di applicazione della realtà virtuale stanno sicuramente aumentando e coinvolgono sempre nuove sfere della nostra vita.

Una volta c’era solo il gioco online, per cui i giocatori si ritrovavano in comunità digitale come se si vedessero da vivo. Durante la pandemia sono iniziati i concerti virtuali, ma abbiamo anche la possibilità di fare shopping o di assistere a mostre e visitare musei.

Attualmente, agenzie statunitensi hanno reso pubblico un nuovo tipo di programma di addestramento che coinvolge i soldati dell’esercito.

Normalmente chi si arruola si deve impegnare in rigorosi esercizi di addestramento per anni. Questa formazione assicura che i soldati siano altamente consapevoli di come utilizzare gli strumenti di cui hanno bisogno e come gestire situazioni complesse e impegnative perché possano proteggere sé stessi e gli altri in situazioni di pericolo.

I protocolli di addestramento sono in continua evoluzione per garantire che i soldati siano esperti nel loro campo e profondamente consapevoli del loro lavoro in ogni momento.

La tecnologia è stata a lungo utilizzata nell’addestramento e uno degli ultimi progressi tecnologici – la realtà virtuale (VR) – sta diventando sempre più comune in questo ramo dell’esercito.

I generali e gli altri ufficiali di addestramento vogliono assicurarsi che le loro squadre siano sempre ben consapevoli delle situazioni che potrebbero incontrare durante il loro mandato con l’esercito.

La realtà virtuale offre l’opportunità di modificare le diverse situazioni che i soldati potrebbero vivere in modo che siano estremamente capaci e sicuri delle proprie capacità una volta schierati.

In altre parole, la realtà virtuale può garantire che i membri dell’esercito siano completamente preparati per la battaglia.

Nel tentativo di migliorare la formazione immersiva, l’esercito degli Stati Uniti ha ricevuto 480 milioni di dollari in contratti a Microsoft, che verranno utilizzati per creare prototipi di programmi AR che possono essere utilizzati nella formazione.

Questi programmi miglioreranno la capacità operativa dei combattenti per aiutare a ridurre i costi e ad avere risultati migliori per tutte le truppe del gruppo.