HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
Olaf Scholz è il nuovo cancelliere della Germania. Le congratulazioni dall'UE:
Il nuovo cancelliere tedesco, Olaf Scholz, dopo l'elezione al Bundestag (8 dicembre 2021)

Olaf Scholz è il nuovo cancelliere della Germania. Le congratulazioni dall'UE: "Rendiamo l'Europa più forte"

Dopo l'approvazione del Bundestag, il socialdemocratico Scholz è stato nominato ufficialmente dal presidente della Repubblica Steinmeier. Auguri di buon lavoro anche dai presidenti del Parlamento e della Commissione UE

Bruxelles – È iniziata una nuova era politica a Berlino. Dopo 16 anni di governi guidati da Angela Merkel, la Germania ha un nuovo cancelliere: il socialdemocratico Olaf Scholz. Questa mattina (mercoledì 8 dicembre) il Bundestag, il Parlamento tedesco, ha approvato la sua nomina con 395 voti a favore, e il presidente della Repubblica federale, Frank-Walter Steinmeier, lo ha nominato ufficialmente nuovo capo del governo. “Ho detto sì”, è stato l’annuncio di Scholz su Twitter.

Il nuovo cancelliere è poi tornato al Parlamento per il momento cruciale della mattinata: il giuramento come nuovo Bundeskanzler della Repubblica federale tedesca. Olaf Scholz è diventato così il nono cancelliere della Germania dal dopoguerra. Come ultimo passaggio, con tutti i membri del suo gabinetto si è recato al castello di Bellevue, la residenza ufficiale del presidente della Repubblica, dove ha ricevuto l’approvazione della lista di ministri e ministre, che sono stati anche loro nominati ufficialmente da Steinmeier.

Nel corso del passaggio di consegne tra il governo uscente – l’ultimo dell’era Merkel – e il subentrante, Scholz ha promesso che “questo sarà un nuovo inizio per il nostro Paese, farò di tutto per riuscirci“. Passando il testimone al proprio successore, l’ex-cancelliera ha chiesto a quello che fino a ieri era il suo ‘numero 2’ di “lavorare per il bene della Germania” e gli ha augurato successo “in uno dei compiti più belli che si possano svolgere, anche se è pieno di sfide”.

Scholz ha 63 anni e fa parte dell’SPD dal 1975. Dal 2011 al 2018 è stato sindaco di Amburgo e nell’ultimo gabinetto Merkel ha ricoperto la carica di vice-cancelliere e di ministro delle Finanze. Il risultato delle elezioni dello scorso 26 settembre lo aveva indicato come il candidato più accreditato per succedere a Merkel alla guida del Paese e, dopo due mesi di contrattazioni, è riuscito a trovare un accordo per formare la coalizione semaforo con i Verdi e i liberali di FDP, un esperimento inedito a livello federale. Olaf Scholz diventa così il quarto cancelliere socialdemocratico della Germania, dopo Willy Brandt (1969-1974), Helmut Schmidt (1974-1982) e Gerhard Schroeder (1998-2005).

Immediate le reazioni da Bruxelles alla notizia dell’ufficialità di Olaf Scholz come nuovo cancelliere della Germania: “Congratulazioni, gli auguro un buon inizio e attendo con impazienza di continuare in un’affidabile collaborazione per un’Europa forte“, si è felicitata la presidente della Commissione UE, Ursula von der Leyen. Anche dal presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, sono arrivate le congratulazioni e l’augurio al nuovo governo di “buona fortuna nell’affrontare i grandi compiti che ci attendono in Germania e in Europa”.

Sempre dal Parlamento Europeo, il neo-rieletto presidente del gruppo del PPE, Manfred Weber, ha promesso di essere “pronto per la cooperazione nella politica europea” con il nuovo governo federale, che dopo 16 anni non vede più al suo interno la presenza di esponenti dell’Unione Cristiano-Democratica (affiliata alla famiglia dei popolari europei). “L’UE deve mantenere la rotta. Ciò richiede coesione, idee coraggiose per il futuro e vicinanza ai cittadini”, ha aggiunto Weber su Twitter.

Anche l’eurodeputata italiana Tiziana Beghin ha voluto congratularsi per la nomina di Olaf Scholz a cancelliere della Germania: “Siamo certi che il nuovo governo tedesco lavorerà per rafforzare e completare il progetto europeo nel solco dei valori e delle ambizioni dei padri fondatori De Gasperi, Spinelli, Schuman e Adenauer”, è stato l’augurio della capa-delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento Europeo.

https://twitter.com/ManfredWeber/status/1468520244364861445?s=20

Gli auguri arrivano anche dal commissario italiano, esponente del PD, Paolo Gentiloni:

ARTICOLI CORRELATI