Super-vicepresidenti e portafogli accorpati, ecco come Juncker cambia la Commissione Ue

print mail facebook twitter single-g-share

Si creeranno macro aree coordinate dai suoi 7 vice a cui verrà dato anche il potere di bloccare le iniziative degli altri commissari. L’olandese Timmermans sarà il braccio destro del Presidente e potrà prendere il suo posto tutte le volte che sarà necessario. Aumentati anche i poteri “interni” di Mogherini, il futuro Alto Rappresentante

LASCIA UN TUO COMMENTO