giuliano

Andrea Giuliano

Mobilitazione al Parlamento Ue per Andrea Giuliano, perseguitato in Ungheria perché gay

print mail facebook twitter single-g-share

L’Ue “non può ignorare” in caso del ragazzo omosessuale privato dei suoi diritti civili e di libertà personale. L’europarlamentare S&D Viotti: “In un’Europa culla di civiltà, di popoli, di tolleranza e di progresso é assurdo che questo possa accadere”

TUTTI i post di: Alessia Rofi

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO