HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
I Britannici sono gli europei che amano di più volare

I Britannici sono gli europei che amano di più volare

L'aereo rimane anche uno dei mezzi preferiti dall'Italia, nel 2014 sono stati 121 milioni i viaggiatori, in particolare da Fiumicino sono partite 38 milioni di persone nello stesso anno, un incremento netto rispetto al 2013

Bruxelles – Decolla il numero di passeggeri europei che ha viaggiato con l’aereo nel 2014, precisamente 880 milioni. E’ il dato rilevato da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Ue. Gli amanti del volo sono aumentati del 4,4% rispetto al 2013 e del 16,9% dal 2009. I cittadini si spostano soprattutto tra Paesi dell’Ue, i voli intra-Ue rappresentano il 44% del totale, seguono quelli extra-Ue con il 38%, mentre sono in netta minoranza le tratte nazionali, con il 17%.

I Britannici (forse anche perché vivono in un’isola) sono gli europei che amano di più il volo, difatti il totale dei passeggeri aerei del Regno Unito nel 2014 è di 220 milioni, seguono i tedeschi con 186 milioni. L’Italia non si trova sul podio, ma alla quinta posizione di questa classifica con 121 milioni di viaggiatori, e l’aereo rimane comunque uno dei mezzi favoriti dagli Italiani.

Dal punto di vista degli incrementi nei singoli Paesi, nel 2014 l’utilizzo dell’aereo è aumentato rispetto al 2013 in misura più evidente in Grecia (16%), seguono Lussemburgo e Polonia con il 12% e il 10%.
L’aeroporto più affollato d’Europa è Heathrow , 73 milioni di passeggeri sono partiti dallo scalo Londra nel 2014, un incremento dell’1,4% rispetto al 2013, seguono Charles De Gaulle a Parigi e Francoforte in Germania. Fiumicino si trova al settimo posto della lista, tra l’aeroporto di Monaco di Baviera e Gatwick a Londra, con un transito di 38 milioni di viaggiatori, in crescita del 6,5% rispetto al 2013.