HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Fit for 55 Energia Hge Agrifood Salute
Dall'Ue ok alla fusione Wind-3 se permetterà l'ingresso di Iliad nel mercato

Dall'Ue ok alla fusione Wind-3 se permetterà l'ingresso di Iliad nel mercato

La Commissione ha chiuso l'indagine aperta nel marzo scorso, in cambio le due compagnie hanno ceduto parte delle proprie attività all'azienda francese che così potrà operare sul territorio italiano: "Salva la concorrenza"

Bruxelles – La Commissione europea ha dato il via libera alla joint venture in Italia tra le compagnie telefoniche mobili Wind e 3, ma condizionandola all’ingresso di un nuovo operatore nel mercato italiano per salvare la concorrenza. Dopo un’indagine approfonditale lanciata nel marzo scorso l’esecutivo ha dato l’ok all’operazione che prevede la fusione di Wind (controllata di VimpelCom) e di H3G (controllata di Hutchison), rispettivamente terzo e quarto operatore sul mercato italiano dei servizi di telefonia mobile.

“Possiamo approvare l’accordo perché Hutchison e VimpelCom hanno proposto misure correttive considerevoli, che consentono a un nuovo operatore di rete mobile, Iliad, di accedere al mercato italiano”, ha spiegato la commissaria alla Concorrenza Margrethe Vestager secondo cui “la decisione di oggi fa sì che in Italia il settore rimanga competitivo, in modo che i consumatori possano continuare a godere di servizi mobili innovativi a prezzi equi e su reti di qualità”.

Per ottenere il via libera le due aziende hanno ceduto parti delle proprie attività a Iliad che in Francia è riuscito a diventare il quarto operatore sul mercato. Ai francesi verranno cedute una determinata quantità dello spettro radio della joint venture, il il trasferimento o la condivisione di varie migliaia di siti per l’installazione di stazioni base mobili nonché un accordo transitorio che permette al nuovo operatore di usare la rete della joint venture per offrire ai clienti servizi mobili a livello nazionale fino a quando non abbia costituito la propria rete.

Wind 3 Iliad

ARTICOLI CORRELATI

La Commissione europea ha proposto un bilancio annuale di quasi 190 miliardi di euro per il 2024
Economia

La Commissione europea ha proposto un bilancio annuale di quasi 190 miliardi di euro per il 2024

Un bilancio da integrare con circa 113 miliardi di euro di pagamenti in sovvenzioni nel quadro di NextGenerationEU, lo strumento varato dall'Ue per per la ripresa economica dalla pandemia. La Commissione riconosce che l'Unione europea ha affrontato "sfide eccezionali negli ultimi anni", tra cui un'inflazione in rapido aumento, "che ha esercitato una notevole pressione sulla capacità del bilancio di rispondere ulteriormente ai nuovi sviluppi