HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Coronavirus Fit for 55 Energia Hge Agrifood
Il Parlamento scozzese chiede un secondo referendum per l'indipendenza

Il Parlamento scozzese chiede un secondo referendum per l'indipendenza

Via libera alla mozione voluta dalla premier Sturgeon ma Londra è intenzionata a bloccare la consultazione fino all'avvenuta Brexit

Bruxelles – Il Parlamento scozzese ha approvato con 69 voti a favore e 59 contrari una mozione chiedere un referendum prima che il Regno Unito lascia l’Unione europea. La mozione è stata voluta dalla premier Nicola Sturgeon che è determinata a fare sì che il Paese, in cui nel referendum di giugno vinse l’opzione del Remain, possa decidere autonomamente del suo futuro e delle sue relazioni con l’Unione europea. Ma il governo del Regno Unito ha già fatto sapere che bloccherà qualsiasi referendum fino a quando il processo per la Brexit non sarà completato. “Non è il momento” per una consultazione del genere ha insistito la premier Theresa May che lunedì ha incontrato Sturgeon a Glasgow.

David Mundell, segretario di Stato di Londra per la Scozia ha dichiarato alla Bbc che Londra “non entrerà in nessun negoziato” con gli scozzesi per il referendum “fino a quando il processo di Brexit sarà completo”. Ora, ha spiegato Mundell “è il momento per il governo scozzese di stare insieme al governo britannico,di lavorare insieme per ottenere il miglior accordo possibile per il Regno Unito”, e poi “di capire significherà per la Scozia quando lasceremo l’Unione europea”.

ARTICOLI CORRELATI