HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Anche a Bruxelles da Grimaldi Studio Legale nasce il co-working per start-up

Anche a Bruxelles da Grimaldi Studio Legale nasce il co-working per start-up

Come nelle sedi di Roma e Milano. Particolare attenzione per le iniziative nel mondo legal, quindi alle applicazioni, forme di intelligenza artificiale e servizi comunque connessi al mondo della giustizia, degli avvocati e dei servizi alle imprese

Bruxelles – Grimaldi Studio Legale ha avviato un nuovo programma dedicato alle start-up. L’iniziativa prevede la creazione – presso le sedi di Milano, Roma, Bruxelles – di una piattaforma di co-working per le start-up,che verranno selezionate dallo Studio. Data la primaria vocazione di Grimaldi, particolare attenzione verrà riservata alle iniziative riferibili al mondo legal, quindi alle applicazioni, forme di intelligenza artificiale e servizi comunque connessi al mondo della giustizia, degli avvocati e dei servizi alle imprese.

La nuova piattaforma prevede varie forme di sostegno ai giovani imprenditori che avranno a disposizione spazi di lavoro attrezzati, con postazioni e sale riunioni che potranno essere condivise ed utilizzate nei normali orari di ufficio dello Studio. L’iniziativa verrà estesa progressivamente presso tutte le sedi dello Studio.

L’obiettivo, spiegano allo Studio, “è avvicinare le nuove imprese ai servizi legali strategici, offrendo loro ogni possibile supporto tecnico e di relazione, oltre che un luogo per interagire con gli investitori e il mercato”.

La piattaforma prevede un team di Grimaldi Studio Legale dedicato a seguire ed agevolare il successo delle singole imprese. Verranno inoltre organizzate occasioni di approfondimento sulle materie di specifico interesse delle imprese dando particolare attenzione alle tematiche legali e al relativo dialogo con il mondo dell’innovazione.

 Le richieste di accesso al programma dovranno essere presentate a coworkingstartup@grimaldilex.com

ARTICOLI CORRELATI

Stretta Ue sugli imballaggi, la Commissione propone obiettivi di riuso per ridurre i rifiuti e rassicura l'Italia:
Economia

Stretta Ue sugli imballaggi, la Commissione propone obiettivi di riuso per ridurre i rifiuti e rassicura l'Italia: "Molto è stato fatto, ma vogliamo di più"

Nel quadro del pacchetto sull'economia circolare, la Commissione propone la controversa revisione della direttiva imballaggi che ha destato preoccupazione in Italia. Il vice presidente Timmermans in italiano chiarisce che “nessuno vuole mettere fine alle pratiche di riciclo che funzionano bene o mettere in pericolo gli investimenti”