HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Sonni più tranquilli per i consumatori, se compri un materasso puoi cambiarlo anche se levi la pellicola

Sonni più tranquilli per i consumatori, se compri un materasso puoi cambiarlo anche se levi la pellicola

Per sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione europea gli acquirenti potranno essere risarciti dal commerciante entro il tempo limite dei 14 giorni

Bruxelles – Vi è mai capitato di comprare un prodotto online e di levargli la pellicola per provarlo, sentendovi dire poi di non poterlo restituire al commerciante a causa dell’apertura dell’involucro?

Con la sentenza C-681/17 emanata dalla Corte di Giustizia europea ora i clienti non dovranno più preoccuparsi di questi problemi, seppur entro certi limiti. Il diritto di recesso dei consumatori in caso di acquisto online è ora applicabile anche ad un materasso la cui pellicola protettiva è stata rimossa dopo la consegna. Per la Corte il materasso viene considerato alla stessa stregua degli indumenti, l’apertura del rivestimetno non comprometterebbe la possibilità da parte del negoziante di poter vendere di nuovo il bene in seguito ad un’ulteriore procedura di disinfezione e pulitura, senza compromettere così le esigenze di protezione della salute e igieniche dei compratori.

Rimane tuttavia l’impossibilità di rendere il prodotto nel caso la rimozione della pellicola di questo possa compromettere la sanità e l’igiene dello stesso. L’apertura dell’imballaggio di un bene del genere fa venir meno la garanzia, ed il consumatore non potrà restituire nel termine dei 14 giorni il bene da lui acquistato.

La decisione è stata presa in seguito all’evento che ha visto il sig. Sascha Ledowski acquistare un materasso dal sito internet della società tedesca, Slewo. Rimossa la pellicola ed insoddisfatto della qualità della merce, decise di restituire il letto alla compagnia, la quale gli rifiutò il reso, dando come motivazione il fatto che il materasso facesse parte di quei “beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna”.

Il sig. Ledowski si appello dunque al Bundesgerichtshof (Corte federale di giustizia tedesca), che rimise la questione nelle mani della Corte europea, la quale rispose in senso negativo.

Ne è seguito che la rimozione da parte del consumatore della pellicola protettiva da un materasso acquistato su Internet non impedisce a questi di esercitare il proprio diritto di recesso.

ARTICOLI CORRELATI