HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Partecipazione del'Italia all'UE: il Parlamento approva relazione e Programma della Commissione

Partecipazione del'Italia all'UE: il Parlamento approva relazione e Programma della Commissione

Nel documento anche i riferimenti al discorso di von der Leyen sullo Stato dell'Unione. Battelli: "Un’analisi articolata ed approfondita delle linee di azione dell’Unione su tutte le principali politiche comuni”

Roma –  Approvata dalla Camera dei deputati la risoluzione sulla partecipazione dell’Italia all’UE nel 2020. Il Senato aveva approvato un documento simile alcuni mesi fa.  Il documento condivide i contenuti della relazione della Commissione delle Politiche europee, il Programma di lavoro della Commissione europea, adattato alle ultime vicende legate alla crisi da Coronavirus. Nella nuova prospettiva del Next generation EU sono state confermate le priorità del Recovery and Resilience Facility del Green deal e transizione ecologica, dell’innovazione.

Il programma riadattato ha previsto anche le ultime limature contenute nel discorso di Ursula von der Leyen sullo Stato dell’Unione: l’autonomia strategica dell’UE, la politica di allargamento del vicinato, il rapporto speciale transatlantico, la relazione equilibrata con la Cina. Per ciò che riguarda l’Italia, la relazione approvata dal Parlamento affida al Patto dell’immigrazione e asilo, un’attenzione particolare, un impegno per garantire piena collaborazione e solidarietà di tutti gli Stati dell’Unione.

Si tratta di “un lavoro conoscitivo corposo portato avanti in questi mesi dalla commissione che ho l’onore di presiedere” ha dichiarato con soddisfazione dopo il voto dell’aula Sergio Battelli. “Grazie al contributo di rappresentanti delle istituzioni nazionali e dell’Unione europea, di esperti del mondo accademico abbiamo portato in aula un’analisi articolata ed approfondita delle linee di azione dell’Unione su tutte le principali politiche comuni”.