Ministro dell'Interno tedesco, Horst Seehofer

Patto per l’immigrazione, Stati UE aperti al dialogo “ma servono assicurazioni a Paesi come l’Italia”

print mail facebook twitter

Il ministro degli Interni tedesco Horst Seehofer è ottimista sul fatto che si possa trovare un compromesso sulla proposta della Commissione europea. Al lavoro per un accordo politico entro fine 2020, sotto la presidenza di Berlino, per poi avviare l’adozione degli atti giuridici dal 2021 sotto quella del Portogallo

LASCIA UN TUO COMMENTO