HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
La polizia belga da tre giorni alla ricerca di un militare armato in fuga nei boschi del Nord
Il parco di Haute Kempen

La polizia belga da tre giorni alla ricerca di un militare armato in fuga nei boschi del Nord

Prima di sparire aveva minacciato di morte alcune persone, tra le quali un virologo. Nella sua auto ritrovato un piccolo arsenale di armi pesanti

Bruxelles – Da tre giorni la polizia delle Fiandre (la regione del Nord del Belgio) ricerca Jürgen Conings, un militare “pesantemente” armato, che si è dato alla fuga.

Ieri decine di poliziotti e soldati hanno perquisito senza successo il Parco nazionale dell’Haute Kempen nella provincia del Limburgo, cercando il 46enne in fuga da  lunedì sera.  Ma niente, e “la ricerca è continuata per tutta la notte e continuiamo oggi”, ha detto Eric Van Duyse, portavoce della Procura Federale.

Conings, un soldato di professione, noto per essere un estremista di destra estremamente violento, aveva recentemente minacciato diverse persone, tra cui il virologo Marc Van Ranst. Da martedì mattina, su segnalazione di scomparsa da parte della moglie, è iniziata la caccia all’uomo, con la scoperta di due lettere d’addio con contenuti giudicati allarmanti e, nella sua auto abbandonata, un arsenale composto da quattro lanciarazzi M72 LAW, un mitragliatore automatico FN P90, una pistola da 5,7 mm e un giubbotto antiproiettile.

Durante la serata di ieri, 90 soldati e diversi veicoli blindati hanno rafforzato le forze di polizia. Scuole, ospedali e negozi restano per il momento aperti.