HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
Il presidente del Parlamento UE Sassoli ricoverato per una

Il presidente del Parlamento UE Sassoli ricoverato per una "grave complicanza" al sistema immunitario

Il presidente Sassoli è ricoverato in ospedale in Italia dallo scorso 26 dicembre a seguito di una "grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario". Cancellate tutte le attività ufficiali

Bruxelles – Tutte le attività ufficiali del presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, sono state cancellate a causa del suo ricovero in ospedale, a seguito di una “grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario“. Lo ha reso noto in una nota il portavoce, Roberto Cuillo. Il presidente Sassoli è ricoverato in Italia dal 26 dicembre, proprio per il “sopraggiungere della grave complicanza”.

Già il 20 settembre dello scorso anno Sassoli era stato ricoverato a Strasburgo dopo aver contratto la legionella, che l’aveva portato a un severo caso di polmonite. Il presidente dell’Eurocamera era stato assente dalle attività parlamentari per due mesi, tornando a presiedere la sessione plenaria solo alla fine di novembre.

La comunicazione di oggi (lunedì 10 gennaio) sull’annullamento di ogni impegno ufficiale del presidente Sassoli a casa del ricovero arriva a una settimana dal cruciale appuntamento a Strasburgo per l’elezione del suo successore alla guida del Parlamento UE. Martedì prossimo (18 gennaio) si svolgerà la prima sessione di voto per eleggere il nuovo o la nuova numero uno dell’Eurocamera: Sassoli si era ritirato a metà dicembre dalla corsa per la rielezione, per non aprire una frattura tra i ‘suoi’ socialdemocratici e gli altri gruppi europeisti, in particolare con i liberali di Renew Europe.

Intanto arrivano i messaggi di supporto dal mondo delle istituzioni al presidente Sassoli. #ForzaDavid è l’hashtag lanciato su Twitter dal segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, mentre il commissario UE per l’Economia, Paolo Gentiloni, ha risposto “Con #David”. Dalla presidente dell’esecutivo UE, Ursula von der Leyen, parole particolarmente sentite: “Caro David, i miei pensieri sono con te mentre lotti per la tua salute. Ti auguro una pronta e completa guarigione. Bon courage, come dici spesso”. Il presidente del Consiglio UE, Charles Michel, si è rivolto a Sassoli in italiano: “Caro David, ti sono vicino e ti auguro forza e coraggio”.

Tra gli eurodeputati socialdemocratici italiani è arrivato “un abbraccio enorme, pieno di affetto e di stima” da Pina Picierno e da Elisabetta Gualmini e un segno di “affettuosa vicinanza” da Giuliano Pisapia e dal capogruppo Brando Benifei. Auguri di “pronta guarigione” anche dal gruppo del Movimento 5 Stelle al Parlamento UE – “Lo aspettiamo in Aula per continuare a lottare insieme per un’Europa più giusta” – e da quello della Lega: “Siamo certi che saprà affrontare con tenacia questa battaglia”.