Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina NATO Coronavirus Recovery plan Conferenza Futuro Allargamento UE
L'Italia verso la chiusura della procedura Ue per il deficit eccessivo

L'Italia verso la chiusura della procedura Ue per il deficit eccessivo

La commissione chiederà però l'impegno a continuare con il rigore e la flessibilità del lavoro. Con via libera si sbloccherebbero circa 8-10 miliardi. “Soddisfazione” da Palazzo Chigi. Il vicepresidente Pittella: “Bene per la notizia, ma male che continuino a propinarci austerità”

La commissione chiederà però l'impegno a continuare con il rigore e la flessibilità del lavoro. Con via libera si sbloccherebbero circa 8-10 miliardi. “Soddisfazione” da Palazzo Chigi. Il vicepresidente Pittella: “Bene per la notizia, ma male che continuino a propinarci austerità”
L'accesso agli articoli è riservato agli utenti iscritti o abbonati
ISCRIVITI o ABBONATI
Sei già iscritto o abbonato? Effettua il login

ARTICOLI CORRELATI

La Commissione Europea valuta una deroga alla rotazione delle colture per aumentare la produzione in UE
Agricoltura

La Commissione Europea valuta una deroga alla rotazione delle colture per aumentare la produzione in UE

Destabilizzare "la sicurezza alimentare" mondiale "è uno degli strumenti e degli obiettivi di questa guerra", afferma il commissario europeo all'agricoltura Janusz Wojciechowski, dopo aver discusso con i ministri europei della necessità di aumentare la produzione agricola in UE di fronte alle difficoltà provocate dall'invasione di Mosca ai danni dell'Ucraina
La Commissione Europea valuta una deroga alla rotazione delle colture per aumentare la produzione in UE
Agricoltura

La Commissione Europea valuta una deroga alla rotazione delle colture per aumentare la produzione in UE

Destabilizzare "la sicurezza alimentare" mondiale "è uno degli strumenti e degli obiettivi di questa guerra", afferma il commissario europeo all'agricoltura Janusz Wojciechowski, dopo aver discusso con i ministri europei della necessità di aumentare la produzione agricola in UE di fronte alle difficoltà provocate dall'invasione di Mosca ai danni dell'Ucraina