HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Le conseguenze culturali delle migrazioni. Il Forum di Villa Vigoni
Villa Vigoni

Le conseguenze culturali delle migrazioni. Il Forum di Villa Vigoni

L'evento il 6 luglio presso il Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea a Menaggio e in live-streaming

Bruxelles – Venerdì 6 luglio dalle 15 alle 19 si tiene presso il Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea VILLA VIGONI il Vigoni Forum, un evento internazionale annuale ideato per trattare, insieme ai maggiori esperti del mondo della politica, della cultura e dell’accademia, gli argomenti più urgenti del dibattito europeo. Qui è possibile seguire il live-streaming dei lavori.

Il Vigoni Forum 2018 è dedicato alle politiche culturali fondamentali per affrontare le sfide, con le quali le società europee si trovano confrontate. L’epoca delle migrazioni e della globalizzazione obbliga infatti a una riflessione quanto mai urgente su nuove definizioni attribuibili al “patrimonio culturale” nelle sue molteplici declinazioni. Il contesto delle migrazioni e della globalizzazione suggerisce infine un ripensamento da parte dei paesi europei delle politiche culturali, inclusi i contenuti e gli attori ad esse correlati, insieme alla necessità di una chiara autoriflessione che suggerisca nuove vie di integrazione e inclusione a lungo termine.

Nel contesto europeo attuale e con piena centralità della mission di Villa Vigoni, i temi del Vigoni Forum 2018 verranno affrontati da una prospettiva comparata italo-tedesca, in particolare con la partecipazione straordinaria di Laura Boldrini, deputata del Parlamento italiano, già presidente della Camera dei deputati, già portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, di Salvatore Barbaro, Sottosegretario presso il Ministero della Scienza, della Formazione continua e della Cultura del Land Rheinland-Pfalz, Gerda Hasselfeldt, presidente della Croce Rossa tedesca, e Filippo Del Corno, assessore alla cultura del Comune di Milano.

Dopo gli interventi di apertura di Barbaro, Hasselfeldt e Boldrini, che inquadrano il tema portando esempi concreti raccolti nella loro lunga esperienza professionale nel campo specifico del Forum, il sociologo di fama internazionale Christoph Joppke descrive il quadro internazionale delle migrazioni nel contesto globale. Il tutto avviene nella cornice della sala convegni di Villa Garovaglio Ricci, dove viene allestita la mostra “Homes. Syrian Stories through Artistis‘ Eyes” a cura di Agnese Gallo, che vedrà esposte le opere degli artisti siriani Adnan Samman, Mohamad Khayata, Mohammad Zaza. Segue in ultimo una tavola rotonda con la partecipazione, tra gli altri, della Direttrice del MUDEC di Milano, Anna Maria Montaldo e della vincitrice del premio del premio MigrArti del MIBACT, Anna Peirolero. Prenderanno parte alla discussione professori universitari e addetti ai lavori provenienti da Italia e Germania.

Villa Vigoni è un Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea co-amministrato dal governo italiano e da quello tedesco. Obbiettivo del Centro è promuovere la relazione italo-tedesco e un dialogo tra i due paesi basato sulla conoscenza. Convegni accademici, conferenze internazionali e manifestazioni culturali rendono Villa Vigoni un luogo d’incontro e di confronto, in cui si promuovono progetti e si approfondiscono conoscenze in ambito scientifico, politico, economico e artistico.

Villa Vigoni unisce competenze e strumenti: ogni attività qui pensata si svolge in una cornice ideale sia per incontri istituzionali sia per dibattiti informali, creando un terreno favorevole alla nascita e allo scambio di idee.