Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Elezioni 2022 Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Tassonomia verde, agricoltura fuori dalla classificazione fino all'accordo sulla nuova PAC

Tassonomia verde, agricoltura fuori dalla classificazione fino all'accordo sulla nuova PAC

Bruxelles pubblica il sistema di classificazione degli investimenti sostenibili ma includerà il settore agricolo in un atto delegato complementare quando l'accordo sulla riforma della Politica agricola comune sarà finalizzato

Bruxelles pubblica il sistema di classificazione degli investimenti sostenibili ma includerà il settore agricolo in un atto delegato complementare quando l'accordo sulla riforma della Politica agricola comune sarà finalizzato
L'accesso agli articoli è riservato agli utenti iscritti o abbonati
ISCRIVITI o ABBONATI
Sei già iscritto o abbonato? Effettua il login

ARTICOLI CORRELATI

Gas, aumento delle infrastrutture minaccia gli obiettivi di neutralità dell'UE
Green Economy

Gas, aumento delle infrastrutture minaccia gli obiettivi di neutralità dell'UE

Portare a termine la costruzione di tutte le infrastrutture del gas (gasdotti e terminali GNL) attualmente in fase di pre-costruzione o costruzione farebbe aumentare di 222 miliardi di metri cubi all'anno la capacità di importazione di gas dentro l'Unione Europea (+35% rispetto ai livelli attuali). Lo studio sulle infrastrutture del gas in Europa condotto da Global Energy Monitor
Green Economy

"Temporanei e di transizione", gli investimenti sul gas ammessi nella tassonomia 'verde'

La Commissione presenterà ad aprile il suo sistema di classificazione degli investimenti sostenibili, ed è probabile che ammetterà il gas naturale come fonte di transizione per la decarbonizzazione. Timmermans: "In molti Stati membri l'addio alle fossili è ancora troppo lontano". Accuse di ipocrisia climatica dalle ONG ambientaliste: "Mina la leadership climatica dell'UE"
Bruxelles mette in pausa la rotazione delle colture per aumentare la produzione di cereali
Agricoltura

Bruxelles mette in pausa la rotazione delle colture per aumentare la produzione di cereali

Adottata la deroga temporanea alle norme sulla rotazione delle colture e sul mantenimento di elementi non produttivi sui terreni coltivabili per aumentare la capacità produttiva dell'Ue per i cereali destinati ai prodotti alimentari. Bruxelles stima di poter riportare in produzione 1,5 milioni di ettari rispetto ad oggi, gli Stati e gli agricoltori potranno decidere se farvi ricorso