Unione della Salute, la Commissione UE lancia 'HERA' per la risposta europea alle emergenze sanitarie
Cronaca

Unione della Salute, la Commissione UE lancia 'HERA' per la risposta europea alle emergenze sanitarie

Pienamente operativa dal 2022, la nuova autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie lavorerà tra prevenzione ed emergenza con un budget iniziale di 6 miliardi di euro tra 2021 e 2027. "Il tassello mancante per iniziare a costruire una Unione Europea della Salute"
Task force sanitaria e piani nazionali di risposta alle crisi, l'Eurocamera pronta a negoziare con gli Stati sull'Unione europea della salute
Cronaca

Task force sanitaria e piani nazionali di risposta alle crisi, l'Eurocamera pronta a negoziare con gli Stati sull'Unione europea della salute

Gli eurodeputati riuniti a Strasburgo approvano il mandato negoziale sull'estensione del ruolo del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive (ECDC) e sul rafforzamento della risposta dell'Unione alle crisi sanitarie transfrontaliere, dando all'UE il potere di dichiarare un'emergenza sanitaria a livello europeo
Vaccini per gli under 12, in autunno i primi dati dell'EMA sul rapporto rischi-benefici
Cronaca

Vaccini per gli under 12, in autunno i primi dati dell'EMA sul rapporto rischi-benefici

Dagli USA notizie di un "massiccio aumento di ospedalizzazioni a causa della variante Delta, che colpisce soprattutto gli adolescenti che non sono ancora vaccinati", spiega Marco Cavaleri dell'Agenzia europea per i medicinali. "Cercheremo di capire se i vaccini mRNA possono essere utilizzati anche nei bambini tra i 5 e i 12 anni" con gli stessi benefici degli adulti
Il 70 per cento degli adulti europei è vaccinato completamente, ma resta forte il divario immunitario
Cronaca

Il 70 per cento degli adulti europei è vaccinato completamente, ma resta forte il divario immunitario

Circa 256 milioni di persone con doppia dose. Il monito di Ursula von der Leyen "a tutti coloro che possono, a farsi vaccinare" perché la pandemia non è finita. Dalla commissaria Kyrikides la promessa di sostenere gli Stati UE ancora in difficoltà con le somministrazioni: "Dobbiamo ridurre il gap immunitario e vincere la sfida con le varianti"
Stati Uniti e Israele fuori dalla lista di Paesi a cui garantire viaggi
Cronaca

Stati Uniti e Israele fuori dalla lista di Paesi a cui garantire viaggi "non essenziali" in UE

Il Consiglio dell'UE aggiorna la lista dei Paesi terzi per i cui residenti si possono a rimuovere gradualmente le restrizioni di viaggio e toglie USA, Israele, Kosovo, Libano, Montenegro e Macedonia del Nord. A pesare il peggioramento delle condizioni epidemiologiche con la risalita delle infezioni dovute alla variante Delta
COVID, Europa a due velocità sulle vaccinazioni. Bulgaria e Romania rallentano la campagna UE
Cronaca

COVID, Europa a due velocità sulle vaccinazioni. Bulgaria e Romania rallentano la campagna UE

Ferme al 20 e 30 per cento della popolazione vaccinata, Sofia e Bucarest sono il fanalino di coda in un Continente in cui la somministrazione sta progredendo a ritmo più spedito anche se con grandi differenze tra i Paesi. A pesare una forte esitazione sui vaccini dovuta a disinformazione e sfiducia nelle istituzioni
Ungheria, l'ultima provocazione di Orbán: trattative aperte con la Russia per la produzione di Sputnik V
Politica

Ungheria, l'ultima provocazione di Orbán: trattative aperte con la Russia per la produzione di Sputnik V

La licenza per la produzione del vaccino russo nella città ungherese di Debrecen al centro dei colloqui tra il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto e l'omologo russo, Sergej Lavrov. Mosca e Budapest in trattative "avanzate", la produzione potrebbe iniziare a fine 2022. Discusse anche le forniture di gas russo
Quali saranno le priorità di finanziamento del Programma EU4Health per il 2022? La parola alle parti interessate
Cronaca
IL CONTRIBUTO

Quali saranno le priorità di finanziamento del Programma EU4Health per il 2022? La parola alle parti interessate

La Commissione europea ha recentemente avviato una consultazione pubblica per raccogliere proposte riguardanti i settori più rilevanti verso cui indirizzare i finanziamenti del Programma europeo per la salute per l'anno 2022. Imprese, istituzioni, enti di ricerca e società civile hanno tempo fino al 28 agosto per partecipare.